Studio Legale Commerciale Villecco & Associati
News
Immobile commerciale in vendita Corigliano-RossanoConti postali e tesoreria unicaDipendente non può agire per i crediti anteriori alla proceduraACQUISTI DISABILI – AGEVOLAZIONI IVA- ACCERTAMENTI – IGNORANZA FUNZIONARI NON GIUSTIFICA ARBITRIO – DOCUMENTAZIONE MEDICA PRIVA DELL’INIDICAZIONE DEL REGIME AGEVOLATIVO – NON CONTESTABILE AL CONTRIBUENTE – COMMISSIONE TRIBUTARIA ACCETTA RICORSO CONTRIBUENTECRISI PANDEMICA – EMERGENZA ECONOMICA – AUMENTO ESPONENZIALE RISCHIO CRISI IMPRESA – MARGINI DI SCELTA SEMPRE PIU’ RIDOTTICOSENZA – AGENZIA RISCOSSIONE – PIGNORAMENTO ILLEGITTIMO – DOPPIA CONDANNA ALLE SPESE DI GIUDIZIOPortatori di Handicap vessati dall’Agenzia delle Entrate? Chiesto intervento Garante del ContribuenteSalvate il soldato Conservatore. Commento al decreto ex art. 2192 C.C assunto dal Tribunale di Cosenza in data 26/07/2018.CATANZARO – COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE – APPELLO INAMMISSIBILE – AGENZIA ENTRATE CONDANNATA ALLE SPESE DI GIUDIZIOCosenza – Giudice del Registro – Società – Perdite – Causa Scioglimento – Iscrizione Registro Imprese – Forma verbale assemblea – Arbitraria Motivazione Diniego– Giudice del Registro non annulla diniegoREGIME COMUNIONE DE RESIDUO – INOPPONIBILE AL CREDITORE IPOTECARIO PRIMA DELL’ANNOTAZIONE NEL REGISTRO DELLO STATO VICILECONCORDATO PREVENTIVO / DECRETO DI OMOLOGA TRIBUNALE DI COSENZA. I POTERI DEL COMMISSARIO GIUDIZIALECOSENZA – SENTENZA LAVORO – INFEDELTA’ DELLA CONTABILE – GIUSTO IL LICENZIAMENTOCOSENZA –ARBITRARIO L’ACCERTAMENTO- AGENZIA ENTRATE CONDANNATE ALLE SPESEIl caso Visco vale più di mille conferenze programmaticheUn paese senza i conti in ordine e la legge elettorale perfettaL’anomalia delle spese di giudizio nel contenzioso tributario calabreseL’evasione in Italia tra mitologia e realtà (e le scadenze alle porte)La foglia di fico europeaL’Europa: tra inganni e manipolazioni?Con le autostrade lo Stato risparmia e la finanza festeggia. Ma i ponti crollano.Il debito pubblico e lo scudo dei parassitiLe primarie del Partito Democratico e la tradizione riformista italianaSpesometro 2011 – Agenzia Entrate Cosenza sconfessa Guardia di Finanza. Ma solo dopo aver costretto il contribuente a ricorrere alla Commissione Tributaria ProvincialeI Professionisti italiani tra i loosers della crisi infinitaSalvini e la “prostituzione”. Le fake news e il populismoMattarella e la MerkelIl nuovo disordine civileTassabili i proventi di prostituzioneConcordato preventivo liquidatorio. Il giudizio del Commissario Giudiziale –Agenzia Entrate. Certificazione carichi pendenti. Falso ideologicoNuovo Testo Unico del Vino. Tracciamento telematicoRaffaele Scionti, senior partner di SLCV, eletto ai vertici FISCPreclusioni processuali. La mancata tempestiva contestazione salva la CTU nulla.Agenzia Entrate. Soglie di compensazione crediti IVA D. Lgs. n. 241/1997. Splafonamento. Credito comunque esistente. Non si raddoppiano i termini per l’accertamentoIl socio-fideiussore non può non conoscere la situazione economica della società garantita.Agenzie Entrate Cosenza, dietrofront dopo l’intervento del Garante del ContribuentePer la CTR di Catanzaro l’estratto ruolo non è atto impugnabile.Il fondo patrimoniale? Uno scudo ad efficacia limitataL’opposizione a decreto ingiuntivo instaura un ordinario ed autonomo giudizio di cognizione. Effetti dell’inosservanza del termine ex art. 644 CPCSpesometro 2011 – Verifiche Guardia di Finanza – Criticità della prassi correnteIndustria 4.0 – SLCV attiva laboratorio tecnologicoDirettore Lavori. Rovina e difetti di cose immobili. ResponsabilitàUsura bancaria. Limiti precisi alla contestazione di usura bancariaMutuo fondiario ante riforma. Risoluzione delle antinomie legislative ed effetti sulla prescrizioneLa residenza all’estero può non bastare per disconoscere una notifica fatta al domicilio di provenienzaFermo amministrativo Equitalia. Solo la strumentalità salva l’autoAutovelox. Cassazione:Non basta un solo cartelloAgevolazione prima casa – importanza della residenza della famigliaAccesso agli atti – Mancata risposta nei termini – Omissione di un atto di ufficioDivorzio, nuova convivenza e assegno di mantenimento. Riconosciuto il valore giuridico della convivenza.Banche. Anatocismo. L’esatta portata del D.M. 343/2016 ed una rafforzata tutela del clienteCartella di Pagamento. Pagare o mediare e impugnare?Crisi bancaria e Patto Marciano. Connubio ad alto rischioIl pegno non possessorio: lo strumento per aumentare il credito?Calagri 4.0 – La tecnologia come leva dei settori tradizionaliAccertamento illegittimo – condanna spese per Agenzia ed EquitaliaSLCV per l’internazionalizzazione delle PMIAgenzia Entrate – Direzione Provinciale Cosenza – Richiesto intervento Garante del ContribuenteDilazione pagamento imposteMulta per eccesso di velocità? Nulle se la P.A. non fornisce, già nel verbale, e poi in corso di causa, la prova del corretto funzionamento dell’apparecchiatura impiegata.Credi di avere i requisiti per ottenere l’indennità di accompagnamento ma non sai come fare per ottenerla?Arriva una cartella di pagamento. Cosa fare?L’usura e i suoi anticorpi: la procedura di composizione della crisi da sovraindebitamentoBelen docet: deducibile al 50% la spesa per il vestiario dei liberi professionistiBanca d’Italia pubblica bollettino su economica regione Calabria. Istantanea di un’economia in macerie.Urgenza di misure a contrasto delle Pratiche Distributive Scorrette. In un solo settore bruciati in 5 anni 15 miliardi di Euro (Fonte BAnca d’Italia). #INTariffe professionali: applicabilità della tariffa vigente al momento della liquidazione #inCodice del consumo: niente garanzie in caso di clausole vessatorie al fideiussore di una società #inAssegnazione o aggiudicazione del bene: no alla conversione del pignoramento #inC’E’ RISARCIMENTO ANCHE PER IL FERMO TECNICO IN OFFICINA DELL’AUTO:LA CASSAZIONE DICE NO ALLE IPOTECHE DI EQUITALIA SOTTO GLI 8000 EURO # inPer la Cassazione è possibile l’intervento del figlio maggiorenne nei giudizi di separazione e divorzio # inL’ammontare del reddito in sé considerato non comporta l’Irap in capo al piccolo professionista # inADDETTO AD UN CALL CENTER: DA LAVORATORE PRECARIO A LAVORATORE SUBORDINATO #inLa genericità della domanda risarcitoria ex art.96 cpc al fine di ottenere il risarcimento del danno per l’illegittima esecuzione forzata è causa di rigetto della stessa #inLa Corte Costituzionale boccia la norma sulla prescrizione in materia di anatocismo #inSTATO PASSIVO: UNA “BARRIERA” ALL’ INSINUAZIONE TARDIVA DI EQUITALIA # inL’allontanamento dal tetto coniugale è reato solo in assenza di giusta causa #inAttenzione all’anno di competenza per le deduzioni relative alle perdite in bilancio #inPignorabilità nei limiti di un quinto dei crediti derivanti da rapporti di agenzia #inDeposito bancario: il diritto del depositante alla restituzione non si prescrive per effetto della inattività sul conto #inSono cedibili al carrozziere i crediti per i danni derivanti da sinistro stradale #inCONVERSIONE DEL CONTRATTO A TERMINE ED INDENNITA’ RISARCITORIA #inSe i prelievi ed i versamenti non sono giustificati, si considerano ricavi in nero #in.Con la separazione finisce il comodato se la casa non è stata assegnata come casa coniugale: Cass. n. 2103/2012 #inCASSAZIONE: RICORSO VELOCE PER LE MULTE CHE TOLGONO I PUNTI #inNiente iva per la Tassa sui rifiuti (TIA) #inCONTRATTO A TERMINE: legittimità del tetto massimo dell’indennizzo introdotto dal Collegato Lavoro (Corte Costituzionale 11 novembre 2011 sentenza n.303) =inQuando le colpe sono a metà fra locatore e conduttore #inIl possessore della cambiale non può pretendere sempre il pagamento del credito documentato #inL’ipoteca esattoriale non è assoggettabile revocatoria fallimentare #inGiudizi tributari: sospensione dell’efficacia esecutiva della sentenza possibile in appello #inL’inapplicabilità dell’art. 330 c.p.c. al giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo #inNessun mantenimento all’ex che convive con un soggetto benestante #inEcco quando è possibile il fallimento dell’impresa agricola #inLimiti per gli Enti locali: attenzione alle cessioni pro soluto#inIl datore di lavoro può controllare le mail del dipendente. Ma è sempre vero?#inL’usucapione accertata tramite mediazione non è trascrivibile secondo il Tribunale di Roma #inReiterate diffide per il pagamento del canone televisivo non dovuto: la RAI condannata al risarcimento del danno sofferto #in.Il divieto di azioni esecutive individuali in pendenza di procedura concorsualeLo stato di insolvenza, ai fini della decorrenza del termine di prescrizione per l’azione di responsabilità degli amministratori, può essere desunto dal mancato deposito dei bilanciNIENTE “SCONTO” DI SANZIONI, SE SI PASSA DUE VOLTE CON IL SEMAFORO ROSSO NELLO STESSO TRATTO DI STRADA: CASS. N. 20222 DEL 3 OTTOBRE 2011.RICORSO DEL DATORE DI LAVORO AD AGENZIE INVESTIGATIVE. Corte di Cassazione sentenza n. 3590 14 febbraio 2011Anche l’Equitalia si deve insinuare al passivo nell’annoSEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI CIVILI: ANCORA PIU’ CHIAREZZA NELLA DIFESA AVVERSO LE MULTE STRADALI.La responsabilità del notaio che non inserisce nell’atto la reale composizione dell’immobileLe novità introdotte dal D.L. 98/2011 in materia di “rateazione” degli importi eccedenti i 50 mila euro: tra soppressione della garanzia ed inasprimento delle sanzioni.OCCUPAZIONE DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI PRIVI DEL PERMESSO DI SOGGIORNO.LA RISCOSSIONE DELLA TARIFFA RELATIVA AL SERVIZIO IDRICO NON PUÓ AVVENIRE CON LO STRUMENTO DEL RUOLOIl credito ICI: credito da ammettere al passivo fallimentare con privilegioL’impugnazione della dichiarazione ex art. 547 c.p.c. che non determini l’entità e la scadenza di una precedente assegnazioneL’assicurazione è tenuta al risarcimento dei danni prodotti dall’incendio dell’auto parcheggiata vicino (#in).È esclusa la responsabilità del gestore dell’area, in caso di furto del veicolo nel parcheggio non custodito (#in).Il termine di dieci giorni per la costituzione in giudizio, in caso di notificazioni a più parti, decorre dalla prima notifica, non dall’ultima (#in).La costituzione del fondo patrimoniale successiva all’assunzione del debito (#in)Liti tributarie pendenti: ecco le modalità di definizione in via transattiva con l’Agenzia delle entrate (#in)Animali sulla carreggiata causano incidenti? Risponde il gestore dell’autostrada (#in)Notifica atti giudiziari. Casi di opponibilità trasferimento di residenza (#in)Pignoramento notificato? Non può sospendere l’efficacia esecutiva del titolo il giudice dell’opposizione a precetto. (#in)L’IRAP 2010 più favorevole per i lavoratori autonomi (#in)Assistenza esclusiva portatori handicap: i permessi ex legge n. 104/92 non possono essere alternativi tra più soggetti.Termine di decadenza quadriennale per le iscrizioni a ruolo dell’IVA (#in)Divisione Giudiziale – L’ordinanza ex art. 789 c.p.c., pur definita dalla legge non impugnabile, è ricorribile in cassazione ” ex ” art. 111 Cost. (#in)Superamento del periodo di comporto: illegittimità del licenziamento se la malattia dipende dalle nocive condizioni di lavoro (Corte di Cassazione sentenza n. 7946 del 7 aprile 2011). (#in)Per l’azione revocatoria della banca non è necessaria la media conciliazione (#in)La procura notarile a vendere non esime il proprietario dal versamento della tassa automobilistica (#in)Se il Condomino vuole distaccare il proprio impianto di riscaldamento dall’impianto centralizzato (#in)Sono dovuti anche IVA e fermo tecnico, anche se l’auto non è stata riparata (#in)LA SPEDIZIONE DEL VERBALE OLTRE 90 GIORNI, RENDE LA SANZIONE NON PIU’ VALIDA. (#in)RICORSO DEL DATORE DI LAVORO AD AGENZIE INVESTIGATIVE. Corte di Cassazione sentenza n. 3590 14 febbraio 2011LA CEDOLARE SECCA: IL NUOVO SISTEMA SANZIONATORIO FISCALE E CIVILE (#in)Mala gestio società controllata. L’attività di direzione e coordinamento di cui all’art. 2497 C.C. (#in)LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO E OBBLIGO DI REPECHAGE: NON E’ SUFFICIENTE LA CIRCOSTANZA CHE NON SIANO STATE EFFETTUATE ASSUNZIONI: CASS. N. 11356 DEL 24 MAGGIO 2011( #in)Notifica: l’illegittimità costituzionale dell’art. 140 c.p.c. (#in)Risarcimento dei danni da circolazione stradale. Microlesioni permanenti.Impugnazione del licenziamento: termine di decadenza (Tribunale di Cosenza, ordinanza ex art.669 septies e 700 cp.c. n.6173 del 31 maggio 2011 #in)Inesistenza notifica ex art. 140 c.p.c. se manca la ricevuta di ritornoTrascrizione illegittima: per le Sezioni Unite della Cassazione i danni sono da accertare ex art. 2043 c.c (#in)Tirocini formativi: soggetti promotori – scade il 27 giugno il termine per l’iscrizione (#in)Anche con il semaforo verde l’automobilista risponde dell’investimento del pedone (#in)I RIMEDI PREVISTI DALL’ART. 9 L. 192/98 AVVERSO L’ABUSO DI DIPENDENZA ECONOMICA (#in)La lacuna dell’art. 2476 c.c e l’azione di responsabilità dei creditori sociali verso gli amministratori della Srl.Il meccanico può trattenere legittimamente l’autovettura se il cliente rifiuta di pagare (#in)Licenziamento e ricollocazione del lavoratore. L’offerta di lavoro autonomo non assolve all’obbligo di “repechage” (ripescaggio #in).Condotte abusive: l’imposizione di condizioni contrattuali ingiustificatamente gravose (#in)Niente obbligo di comunicazione del conducente se la notifica della multa è tardivaGli effetti dell’omessa notifica dell’udienza di comparizione e dell’avviso ex art. 599 cpc al comproprietario (#in).Accordi di ristrutturazione dei debiti: pubblicità e termini. (#in)Immodificabilità della sanzione disciplinare (#in)Gli autovelox in città. Sono sempre leciti? (#in)Pagamento del TFR dal Fondo di garanzia INPS anche se non è dichiarato il fallimento del datore di lavoro.Pignoramento e comunione dei beni (#in)Quando c’è dipendenza economica (art. 9 della legge 192/98)?La cedolare secca sugli affittiColf e rapporto di lavoro subordinatoLegge 104/1992: agevolazioni fiscali ed acquisto veicoli.Il decreto ingiuntivo contro la Snc si estende al socio che non si opponeNulla la multa irrogata per eccesso di velocità dall’autovelox senza l’intervento dell’agente di poliziaGestione del rischio fiscale: La certificazione fiscale è ormai necessariaLe multe stradali si pagano a rateAccertamento di lavoro subordinato: il principio dell’assorbimentoL’esecuzione forzata nei confronti del curatore dell’eredità giacenteSenza alcool test non c’è reato di guida in stato di ebbrezzaIl valore (limitato) delle circolari ministerialiOVERRULING E OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO: IRRETROATTIVITA’ DELLE NUOVE REGOLE PROCESSUALIRevisione automobili: il rapporto fiduciario tra imprese private, automobilisti e Pubblica Amministrazione.Accordo per il credito alle PMI – Allungamento dei finanziamenti – Scadenza 30 aprileDa Bankitalia ultimo appello alle PopolariLicenziamento per usura del dipendente di bancaPer i giovani iscritti un futuro da CfoCheck Up strategico – Imprenditori di successoAvvertimento art. 492 C.C., comma 3, e validità dell’atto di pignoramentoIl Tribunale di Milano “assolve” la norma salva bancheFinanza mutualistica e competitività territorialeIl TAR boccia l’obbligatorietà della media-conciliazione. Atti alla Consulta.Risarcibilità del danno da fermo tecnicoDanni da buche stradali? Il Dirigente comunale può risponderne penalmenteStudi professionali: autonomia o subordinazione?Le pene previste per la guida in stato di ebbrezzaSLCV – Nuovi sistemi di sicurezzaIl divieto di compensazione dei crediti erariali introdotto dal DL 78/2010Nulle le delibere destabilizzanti per il capitale socialeLa rinuncia all’eredità successiva all’accettazioneAbuso di dipendenza economica e buona fedeLe cause d’anatocismo dopo il MIlleprorogheDa luglio 2011 l’atto d’accertamento è titolo esecutivoLicenziamento per scarso rendimentoLa violazione degli obblighi di informazione da parte degli intermediari finanziari.Multe e noleggio auto: chi paga?La Cassazione afferma l’emendabilità delle dichiarazioni fiscali anche in sede di contenziosI requisiti necessari per la determinazione e l’attribuzione dell’assegno di divorzioIl sistema “Tutor”. Funzionamento e sanzioni.SLCV – AGGIORNAMENTI SITO SPECIALISTICIDECORRENZA DEL TERMINE PER IL RICORSO TRIBUTARIOLIMITE TEMPORALE PER LA PROPOSIZIONE DELL’OPPOSIZIONE DI TERZO EX ART. 619 C.P.C.La legittimazione alla domanda di risarcimento spettante al possessore del veicolo in caso di sinistro stradaleIncendio del veicolo in sosta: l’assicurazione paga i danni ai terzi.Il reato di omissione di soccorso in materia di circolazione stradaleIl Collegato Lavoro al vaglio della Corte CostituzionalePiù tempo ai ricorsi anti-licenziamentoBilanci d’esercizio con “decreti IAS”Incentivi per le imprese. Scade il 16/03 il termine per le domande PIAOrdinanze di vendita. Deposito cauzione. Termine perentorioL’esecuzione della sentenza non sempre è acquiescenzaSi può ricorrere alle presunzioni nella prova della domanda di risarcimento dei danni da demansionamentoImpugnabilità ordine di rilascio dell’immobileLe aziende locali e i principi IAS/IFRSSLCV offre nuovi servizi in materia di IAS/IFRSConciliazione giudiziale. Legittima la norma sulle nuove sanzioni?L’ELEZIONE DI DOMICILIO NELLA DISCIPLINA DEL CREDITO FONDIARIOIl contributo annuale degli avvocati è una “Tassa”.Nuova piattaforma tecnologica SLCVINCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI INIl parcheggio in doppia file può portare all’incriminazione per omicidioLicenziamenti per grave inefficacia

DIVISIONE LEGALE

La Divisione Legale dello Studio Legale Commerciale Villecco & Associati offre consulenza qualificata e completa assistenza legale in campo giudiziale e stragiudiziale.

Scopri di più

DIVISIONE COMMERCIALE

La Divisione Commerciale dello Studio Legale Commerciale Villecco & Associati fornisce servizi d’assistenza e consulenza commerciale e d’impresa.

Scopri di più

LO STUDIO

I NOSTRI SERVIZI

CONSULENZA
REPORTING E BILANCIO

Per fornire un servizio di consulenza ed assistenza qualificata in materia di bilancio e nella gestione dei processi di reporting aziendale.

Scopri di più

SOLUZIONE RISORSE UMANE
E DIRITTO DEL LAVORO

Per garantire la massima efficacia della gestione del personale, limitando al minimo il rischio legale dei rapporti di lavoro.

Scopri di più

SOLUZIONE NIPLAM

Per una gestione efficace e qualificata dei portafogli di crediti deteriorati (NPL) originati da banche e istituiti finanziari

Scopri di più

CORPORATE
ASSET MANAGEMENT

Per gestire efficacemente e valorizzare il patrimoniale dell’impresa, attraverso la costante supervisione e verifica delle performance.

Scopri di più

DOVE OPERIAMO

Lo Studio Legale Commerciale Villecco e Associati è orientato alla consulenza ed all’assistenza alle imprese nelle materie gestionali che richiedono una qualificata competenza professionale.

L’offerta di servizio, le competenze e l’organizzazione dello SLCV sono progettate e gestite sulla base di una concezione sistematica dell’attività professionale, che assegna il ruolo centrale al cliente.

Sedi
Via Beato Umile, 87100 Cosenza
Tel 0984-391002 / Fax 0984-33081
Via Visconti di Modrone n.2, 20122
Milano Tel 02-76012824 /
Fax 02-39680126

Partner e collaboratori

Lo Studio Legale Commerciale Villecco e Associati annovera al proprio interno professionisti fra soci e collaboratori, avvocati e commercialisti, e può contare su una struttura moderna e funzionale e su infrastrutture informatiche di elevatissimo livello.

NEWS

News in evidenza

Immobile commerciale in vendita

Immobile commerciale in vendita Corigliano-Rossano Collocazione Corigliano-Rossano L’immobile commerciale in vendita in Corigliano-Rossano è collocato in posizione ben visibile, lungo la frequentatissima   Strada Provinciale per Schiavonea nella località di Corigliano Calabro ed è dotata di ampia superficie per parcheggi antistante l’edificio, in una zona commerciale, regolarmente dotata di opere di urbanizzazione primaria  e di tutti…

Tesoreria Unica

Bancoposta e Tesoreria Unica. Se l’ente “nasconde” le giacenze di cassa. La Prassi. Conti postali Vige ancora presso alcuni Enti la prassi amministrativa della tenuta di conti correnti postali la cui gestione non è delegata alla Tesoreria Unica. L’Ente su tali conti introita somme, di cui poi dispone con l’emissione di reversali, eseguite dal Tesoriere…

Barriera decreto omologa sentenze

I crediti da lavoro e il concordato in continuità. Se il Piano diventa una barriera per l’esecuzione delle sentenze. Il creditore da prestazioni di lavoro dipendente non può agire contro la società in concordato per i crediti anteriori alla procedura, nemmeno se riconosciuti successivamente con sentenza. E’ quanto ha stabilito la sentenza emessa in data…

Studio Legale Commerciale Villecco