David photo created by wirestock - www.freepik.com
Studio Legale Commerciale Villecco & Associati

News

  1. Home
  2. /
  3. Attualità
  4. /
  5. La conciliazione per Davide...

La conciliazione per Davide contro i colossi delle telecomunicazioni

La conciliazione per Davide: uno strumento efficace per il consumatore moderno, che troppe volte somiglia ad un minuscolo Davide chiamato a combattere contro tanti Golia.

Il consumatore come Davide

I servizi che utilizziamo quotidianamente sono resi, ormai quasi sistematicamente, da colossi economici distanti anni luce dal singolo consumatore.

Capita così di doversi difendere da disservizi che possono avere pesanti ripercussioni economiche; così come capita sempre più spesso di doversi difendere da vecchie e nuove truffe, rese possibili, o ancora più impattanti, dai più moderni strumenti di comunicazione.

Disservizi più frequenti nei servizi di comunciazione

Qualche semplice esempio:

  • la linea dati troppo lenta che rende inutilizzabili applicativi client-server;
  • la linea voce mobile che perde segnale e rende impossibili le comunicazioni;
  • l’interruzione del servizio ADSL che rende impossibile l’accesso a funzioni fondamentali di accesso a informazioni e servizi;
  • l’attivazione/fatturazione/applicazione di servizi non richiesti o a costi non conformi;
  • cambi di operatore con duplicazione di costi e disservizi di fatturazione
  • disservizi nella gestione tecnica del clouding e del data service.

La procedura conciliativa

Ebbene, grazie alla normativa europea ha comportato l’implementazione, anche nel nostro Paese abbiamo uno strumento agevole per ogni consumatore per far valere i propri diritti in maniera efficace, quella che definiamo “la concializione per Davide”: la procedura di conciliazione presso il Co.re.com competente per regione.

Tutto ciò che il consumatore deve fare è individuare un professionista abilitato (Dottore Commercialista o Avvocato) e documentarlo sul disservizio patito.

Una volta che si sia proceduto a formalizzare un reclamo direttamente all’operatore, si può avviare la procedura di mediazione per l’applicazione dell’indennizzo previsto dal regolamento specifico.

Indennizzi regolamentati

Si può quindi agire contro l’operatore per ottenere rimborsi e indennizzi quali, a titolo esemplificativo:

  • indennizzo per ritardo nell’attivazione del servizio,
  • Indennizzo per sospensione o cessazione del servizio,
  • Indennizzo per malfunzionamento del servizio,
  • Indennizzo per disservizi nelle procedure di passaggio tra operatori,
  • Indennizzo per attivazione o disattivazione non richiesta della prestazione di carrier selection o carrier pre-selection
  • indennizzo per attivazione di servizi o profili tariffari non richiesti,
  • Indennizzo in caso di perdita della numerazione,
  • Indennizzo per omessa o errata indicazione negli elenchi telefonici pubblici,
  • Indennizzo per mancata o ritardata risposta ai reclami.

Lo strumento predisposto dall’AGCOM è finalizzato alla rapida conclusione della procedura conciliativa, favorendo eventuali accordi tra operatore ed utente.

Ordine cessare condotta

In sede di definizione della controversia il Corecom può ordinare la cessazione della condotta lamentata dal consumatore.

Conciliaweb

Lo Studio Legale Commerciale Villecco è abilitato, attraverso i propri professionisti, ad operare nel sistema conciliativo Conciliaweb.

 

 

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Richiedi info
Studio Legale Commerciale Villecco
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Follow by Email
LinkedIn
Share